GIORNO 2

19 luglio 2011 – Burgos –> Hontanas (32 km)

06:15 – Si parte per la prima vera tappa.

Come primo giorno non c’è male, per ora non mi fa male niente ma vedremo domani. Sono partito dall’hotel España alle 06:15 e all’ostello di Burgos ho preso la Credencial e dopo che mi hanno spiegato come procedere sono partito alle 06:30.
Sono arrivato ad Hornillos del Camino alle 10:30 dopo aver percorso circa 19 km. Ho fatto quasi 1 ora di pausa e visto che comunque era abbastanza presto e le forze erano ancora buone ho deciso di proseguire fino ad Hontanas dove sono arrivato alle 14:00, 10 km in 2h e 30’; la stanchezza ha iniziato a farsi sentire già a metà del percorso.

Durante questo tratto ho anche perso il mio asciugamano piccolo che avevo messo davanti a me sul marsupio. Mi sono detto “tanto se mi dovesse cadere me ne accorgerei…” me ne sono accorto ma troppo tardi. Era fuori dalla mia vista; non sapendo dove l’avessi esattamente perso ho deciso di lasciarlo dov’era, non torno indietro. Vedrò di procurarmene uno nuovo appena raggiungo una cittadina.

Piedras y pasado

Piedras y pasado

Qui intorno sono tutti paesini piccolissimi, è come prendere Savalons (un piccolissimo paesino attaccato al paese dove vivo) e buttarlo là, in mezzo ai campi, al “niente”. Mi pare che questi paesini sopravvivano soprattutto grazie al Cammino ed ai Pellegrini.

Domani tappa da 20 o 30 km? Non lo so, se riesco a fare la tappa da 30 km posso recuperare un po’ di tempo così da averne a sufficienza per arrivare a Santiago e visitare la città. Forse, però, non devo pretendere troppo, sono pur sempre all’inizio. Vediamo come starò domani e come sarà el Camino. Ho già capito che si fanno progetti per dove andare ma poi bisogna essere pronti a disfare tutto, ripianificare ed adattarsi.

Viene da chiedersi allora quale sia lo scopo, la meta; è il Cammino oppure è Santiago?

Arrivare in questi paesetti e passare un po’ di ore con “i camminanti” giunti fin qui è una strana sensazione; è un misto fra l’essere intrappolato in uno spazio/tempo quasi fermo ed essere ospite di un villaggio vacanze… mah! Dopo aver camminato per ore ed ore i pellegrini hanno ancora forze per andare in giro a fare una passeggiata o sedersi a parlare con altri, oppure leggere o scrivere.

Sono le 20:00 ed inizio a sentire la stanchezza ed il sonno. Ho da poco finito di cenare assieme a tre perfetti sconosciuti, ma è stata comunque una cena interessante. Ora passeggio per questo paesello di 60 anime (così mette la guida, io di certo non le ho contate anche se penso non prenderebbe molto tempo) e altri 40 Pellegrini. Cammino ed ascolto lingue diverse che si incrociano e si confondono in un’unica miscela, un’onda che invade la via principale di Hontanas.

Poi d’improvviso il mondo che hai lasciato ritorna con tutta la sua forza.

Giorno 1 | Giorno 3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: